Indice

Gli Indicatori Economici principali

La Macroeconomia è una disciplina che non si focalizza su un singolo operatore economico, ma vuole studiare il sistema economico in aggregato.

Oggi viviamo in un mondo fortemente collegato e impattato da tante variabili diverse. Avere una conoscenza dei principali eventi economici è fondamentale per la gestione dei propri risparmi e per la protezione del proprio capitale.

Quali sono gli indicatori economici principali?

Esistono tantissime variabili a livello economico da considerare e per poterle analizzare tutte servirebbero anni di studi e tantissimo tempo a disposizione. Ce ne sono però alcune che sono più importanti e che ogni investitore dovrebbe conoscere.

Ecco i principali indicatori economici:
Prodotto Interno Lordo (PIL): Il PIL è chiaramente l’indicatore macroeconomico più importante di tutti per capire la forza di un’economia in un dato momento storico. Più il PIL è alto e più l’economia del Paese sarà forte. Un dato importante è la crescita del PIL da un anno all’altro.
Occupazione: questo indicatore rappresenta la percentuale dei cittadini di un Paese che hanno un lavoro o impiego. È fortemente correlato al PIL in quanto contribuisce alla crescita economica. Più cittadini lavorano e più il paese produce, consuma e riceve introiti provenienti dalle tasse. Gli indicatori utilizzati per misurare l’occupazione sono i tassi di disoccupazione o “Unemployment Rate”. Questo dato viene rilasciato ogni mese nel caso degli USA.
Rapporto Debito/PIL: è un Parametro fortemente utilizzato ed è il rapporto tra il debito di un paese e il suo valore produttivo nell’arco di un anno.
Deficit Pubblico: Il Deficit Pubblico è invece rappresentato dal disavanzo maturato in un singolo anno di esercizio tra le entrate e le uscite e gli interessi pagati sul debito di un Paese.
Inflazione: è l’aumento generalizzato e prolungato dei prezzi che porta alla diminuzione del potere d’acquisto della moneta.
Consumi: questo dato rappresenta l’aumento della domanda di beni e servizi. Se i consumi aumentano la domanda aumenta e questo è un dato positivo per l’economia in quanto aumenterà la produzione e questo porterà alla crescita del PIL. Per poter analizzare questi eventi e le loro scadenze è fondamentale capire l’importanza del Calendario Economico e come poterlo leggere.

Indicatori Economici Europei principali

Qui di seguito alcuni degli indicatori principali per l’analisi delle economie dell’Unione Europea:

Eurozone CPI o indice dei prezzi al consumo della zona Euro (inflazione dell’ UE). Questo dato è emesso mensilmente e ogni trimestre.
German Zew PMI o indice sul Sentiment economico tedesco. È emesso mensilmente.
Indice IFO della Germania o indice manifatturiero tedesco. È emesso mensilmente.
ECB Rate Decision o decisione della Banca Centrale Europea sui tassi di interessi. È emesso trimestralmente.
Dati sul cambiamento del PIL a livello aggregato o dei singoli paesi.
Dati sulla Disoccupazione dei vari Paesi.
Ecco un link utile per l’analisi dei dati macroeconomici dell’Unione Europea.

Indicatori Economici Americani principali

Dati sul PIL o “GDP”. In America si guardano due dati: il cambiamento del PIL annuale o YoY e trimestrale o QoQ. È un dato emesso ogni trimestre dal Department of Commerce.
Disoccupazione o “Unemployment Rate”. Questi dati vengono rilasciati ogni mese dal Department of Labor.
Produzione Industriale. Questo dato misura la produzione manifatturiera delle aziende e viene emesso ogni mese dalla Federal Reserve.
Dati sui consumi o “Consumer Spending”. Questo indicatore rappresenta l’andamento dei dati sui consumi che rappresentano due terzi dell’attività economica Americana. Viene emesso dal Department of Commerce ogni mese.
Inflazione o “CPI (Consumer Price Index)”. È un dato emesso mensilmente.
Vendite delle case o “Home Sales”. È un dato emesso dal Department of Commerce ogni mese e serve per misurare il sentiment dei consumatori e gli acquisti di nuove case.
Costruzione delle case o “Home Building”. Rappresenta il numero di nuove case che sono in costruzione e rappresenta un dato sulla confidence dei developer sul Real Estate sullo stato dell’economia. Se il Sentiment è positivo i developers inizieranno a costruire più case in quanto sanno che i consumatori sono disposti a comprare.
Vendite o “Retail Sales”. È un dato emesso dal Department of Commerce su base mensile ed è un indicatore sulla salute dei consumi. Rappresenta la crescita delle vendite al retail.
Questo link fornisce accesso ad un portale con le principali statistiche sul mercato Americano.
Facebook
Twitter
LinkedIn
Interessante, vero? Ancora di più quando accedi a Q-Start: il ricco Starter pack gratuito per iniziare il tuo percorso di investimento. A costo zero, a rischio zero.
Q-START

Ottieni subito il pacchetto
Q-Start. Gratis.

Newsletter settimanale
14 e-Book in tema di finanza
9 lezioni di masterclass Q-Learn
Report di 9 portafogli modello
6 webinar Invest like a Pro
Accesso al gruppo Telegram
Inserisci i tuoi dati nel form. Riceverai una mail con le indicazioni per effettuare l’accesso ai contenuti gratuiti di Q-Start.

    Fabio Ruggeri

    [email protected]

    Gianluca

    [email protected]

    Menthor Q

    [email protected]

    701 Brickell Key BLVD
    33131 - Miami (FL)